0040-723 569706 office@toptravelromania.com
Vai su
 

Romania una sorpresa

Bucarest, Transilvania, Maramures e Bucovina

Romania una sorpresa

per person

OBIETTIVI IMPORTANTI DEL VIAGGIO:

Sibiu • Castello dei Corvini a Hunedoara • Alba Iulia • Chiese in legno di Maramure e Sapanta • Monasteri affrescati: Voronet, Moldovita, Sucevita • Brasov • Castello Peles • Castello di Bran (Conte Dracula) • Bucarest-Casa del Popolo.

  • Città di partenza/ rientro
    Bucarest/ Bucarest
  • Include
    Romania una sorpresa
    Visite guidate
    Auto/ Bus a disposizione per il tour
    Hotel 4 stelle
    Ingressi
    Pasti come da programma
    Guida/ Accompagnatore parlante italiano
  • Non include
    Extra in genere
    Bevande ai pasti (ove non incluso)
    Assicurazione medico-bagaglio
    Trasferimenti da/ per aeroporto
    Volo e Tasse Aeroportuali
1
1° giorno: BUCAREST
Partenza con volo per Bucarest. Trasferimento libero con sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante tipico –storica birreria, collocato nel cuore storico della citta con spettacolo di balli. Pernottamento in hotel
2
2° giorno: BUCAREST - SIBIU
Prima colazione in hotel. Partenza per Sibiu, una delle più belle e importanti città della Transilvania, già Capitale Europea della cul-tura nel 2007 attraversando la valle del fiume Olt, di suggestiva bellezza paesaggistica. Mattinata dedicata al trasferimento per raggiungere Sibiu. Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita di Sibiu, nel cui centro storico testimonianze autenticamente medievali si alternano a eleganti palazzi barocchi: Piazza Grande, con edifici di grande interesse culturale quali il museo Brucken-tal e il Palazzo del Comune; Piazza Piccola, con il suggestivo Ponte delle Bugie e l’imponente Chiesa Evangelica. Sistemazione in hotel. Trasferimento nel villaggio di SIBIEL, vicino a Sibiu, noto anche per il Museo delle icone di vetro contadine, fondato da un sacerdote in pieno Regime comunista. Dopo la visita al museo, cena in casa di contadini a base di prodotti e bevande tipiche della Regione.Pernottamento in hotel a Sibiu.
3
3° giorno: SIBIU - HUNEDOARA - ALBA IULIA
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Hunedoara citta dei forti contrasti –da un lato la sua forte impronta industriale attraverso l´imponente fabbrica siderurgica attiva al tempo di Ceausescu in forte contrasto con il castello medievale dei Corvino, tra i più importanti della Romania. Proprietà dal 1440 di Iancu di Hunedoara (o Janos Hunyad), passò a suo figlio Mattia Corvino, che divenne re di Ungheria e combatté i Turchi, prima alleato e poi nemico di Vlad Tepes (Dracula). Il castello è una imponente struttura difensiva gotico-rinascimentale, con guglie, fossati, mura merlate, ponti levatoi che fanno respirare storie di altri tempi. Pranzo libero. Proseguimento per Alba Iulia. All´arrivo visita guidata della città, che nel 1599 divenne la capitale della prima unione politica delle regioni che oggi compongono la Romania; qui, il 1° dicembre 1918 si tenne la storica assemblea che, al termine della prima guerra mondiale, votò per l’unificazione della Transilvania con il resto dell’attuale Romania. Visita della Cattedrale Ortodossa e Cattedrale cattolica. Si potrà ammirare inoltre il vecchio sistema di fortificazioni con bastion di tipo Vaubano a pianta stellare realizzato sui pianni dell'architteto Giovano Morando Visconti. Alla fine della visita sistemazione in hotel con cena e pernottamento.
4
4° giorno: ALBA IULIA - CLUJ NAPOCA - MARAMURES - SURDESTI - SIGHETU MARMATIEI
Prima colazione in hotel. Proseguimento per Cluj Napoca. All´arrivo visita del centro storico di Cluj Napoca che colpisce per la mescolanza dei stili architettonici presenti- barocco, gotico e rinascimentale. Si visitera l’imponente chiesa di San Michele eretta nel XIV in stile gotico che domina la Piazza Matia Corvino con un particolare pulpito in legno scolpito. Durante la visita si potra ammirare anche il Palazzo Banffy importante museo d’art, la strada degli spechi, la chiesa della Misericordia la qui costruzione fu ordinata da Matia Corvino, i resti della antica cinta muraria di difesa, il teatro Nazionale e la cattedrale ortodossa che domina la piazza. Pranzo libero. Partenza per Maramures, spettacolare regione montana, nota per le sue antiche tradizioni e la magistrale lavorazione del legno, riscontrabile già nella struttura di tutte le abitazioni: un vero ritorno al passato, una terra dove il tempo sembra essersi fermato. Nella tardo pomeriggio arrivo a Surdesti. Visita della chiesa in legno di Surdesti del 1766, patrimonio UNESCO, la quale grazie alla sua torre principale che conta ca. 54 m di altezza e considerata tra i più alti monumenti sacrali in lego d´Europa e al mondo. Alla fine della visita proseguimento per Sighetu Marmatiei. In serata sistemazione in hotel a Sighetu Marmatiei con cena e pernottamento in hotel.
5
5° giorno: SIGEHTU MARMATIEI - PIATRA FANTANELE
Prima colazione in hotel. Al mattino visita di Sapanta, villaggio rinomato per la lavorazione artigianale dei tappeti di lana con colori naturali e per il singolare Cimitero Allegro (visita), con coloratissime croci tombali in legno istoriate da simboli ed epitaffi comici mediante i quali ciascun defunto presenta se stesso. Continuazione delle visita con le chiese in legno del complesso di Barsana e della chiesa Bogdan Voda del XV sec. con particolari dipinti su legno. Lungo l’itinerario si potranno ammirare i famosi portali in legno delle case contadine, dove sono scolpiti antichi simboli. Visita anche della chiesa di Ieud essendo la piu antica chiesa in legno della zona. Pranzo in casa privata dei contadini a Ieud. Nel pomeriggio proseguimento per Piatra Fantanele. In serata sistemazione con pernottamento a Piatra Fantanele nel albergo copia del Castello di Bran noto come il Castello del conte Dracula. Cena speciale con falò.
6
6° giorno: PIATRA FANTANELE - MONASTERI AFFRESCATI - GURA HUMORULUI/RADAUTI
Prima colazione in hotel. Giornata interamente dedicata alla visita dei Monasteri della Bucovina: Si inizierà nella tarda mattinata con il monastero Voronet, considerato la Cappella Sistina d’oriente: fondato nel 1488 dal re Stefano il Grande, presenta nella cromatica degli affreschi la dominanza dell’azzurro (giustamente ribattezzato «Azzurro di Voronet»). Pranzo in ristorante con piatti tipici della cucina della zona. Visita in seguito del Museo delle Uova dipinte con dimostrazione di come si dipingono le uova e spiegazione sulla simbolistica dei colori e i motivi geometrici e floreali che si ritrovono nella pittura delle uova. Continuazione delle visite con il Monastero Moldovita, edificato nel XV dal principe Petru Rares e noto per la dominanza cromatica del rosso-carminio, a seguito di un incendio che trasformò in rosso l’originale colore giallo. Nel tardo pomeriggio proseguimento con la visi-ta del grande Monastero Sucevita, che con le sue possenti mura di difesa e le alte torri ha quasi l’aspetto di una fortezza medioe-vale. Notevole e l’affresco della Scala della Virtù al quale è dedicato una intera parete mentre nella cromatica degli affreschi predomina il colore verde. Sosta presso il centro della ceramica Nera di Marginea, che s’incontra solo in questa zona. Alla fine della visita proseguimento per Gura Humorului/ Radauti. Arrivo in serata. Sistemazione in hotel con cena e pernottamento.
7
7° giorno: GURA HUMORULUI/ RADAUTI - BICAZ - SIGHISOARA
Prima colazione in hotel. Partenza per Sighisoara, una delle più belle città medievali della Romania con un centro medievale ma-gnificamente conservato, dove trascorse l’infanzia il principe Vlad Tepes, protagonista di sanguinarie gesta militari che nell’Ottocento ispirarono la fantasia dello scrittore irlandese Bram Stoker, autore del romanzo «Dracula». Lungo il percorso si at-traverserà uno dei siti di maggior interesse naturalistico della Romania, ossia le celebri gole di Bicaz, lunghe 10 km, ed il Lago Ros-so. Pranzo libero. Arrivo a Sighisoara nel tardo pomeriggio. Visita del borgo che vanta una famosa Torre dell´orologio (XIV sec.), proprio all’ingresso della piazza della Cittadella dove si affacciano eleganti case storiche, come la Casa del Cervo in stile rinasci-mentale, mentre sulle panoramiche alture della città sorge la storica Chiesa della Collina. Alla fine della visita sistemazione in hotel a Sighisoara. Cena in ristorante tipico all’interno della casa di Vlad Dracul. Pernottamento in hotel a Sighisoara.
8
8° giorno: SIGHISOARA - BRASOV - BRAN - SINAIA
Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di Brasov città che già dal medioevo conobbe un formidabile impulso commerciale ad opera soprattutto delle comunità sassoni (tedeschi) qui trasferitesi dal XII sec. Principale sede dell’avvio del protestantesimo in Transilvania, Brasov fu anche uno dei maggiori centri della rivoluzione antiasburgica in Transilvania. Si visiteranno la Piazza del Consiglio, l’imponente Chiesa Nera del XIV sec. – nota come la più grande chiesa gotica dell’Europa Orientale – e la chiesa di San Nicola, con accanto la Prima Scuola romena e l’annesso museo, che conserva importanti manoscritti del XV e del XVI sec. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento nel pittoresco villaggio di Bran dove, sull’alto sperone roccioso che domina il paesaggio, sor-ge il famoso Castello di Dracula. Di originario e ben visibile impianto medievale, il castello custodisce anche pregevoli pezzi d’arredamento appartenuti ai reali romeni, che dal 1920 qui dimorarono. Dopo la visita trasferimento per Sinaia, la cosiddetta «Perla dei Carpazi» . All´arrivo sistemazione in hotel con cena e pernottamento.
9
9° giorno: SINAIA - BUCAREST
Prima colazione in hotel. Al mattino visita del castello Peles, eretto dal re Carlo I di Hohenzollern alla fine dell’Ottocento in stile neogotico e considerato il più prezioso della Romania. L’architettura esterna del castello ricorda i castelli bavaresi mentre i suoi interni sono di sorprendente sontuosità, con mobili d’epoca, dipinti, collezioni d’armi, arazzi. Alla fine della visita proseguimento per Bucarest. Pranzo libero. Primo pomeriggio dedicato alla visita della capitale rumena Bucarest iniziando con la Casa del Popolo, edificio eretto durante il regime comunista ed oggi il secondo edificio più grande al mondo dopo il Pentagono. Proseguimento del-le visite con la Cattedrale Patriarcale posto dove si trova anche il palazzo del Patriarcha della Romania all´epoca sede del primo Parlamento del Paese. Durante la visita si potra ammirare il Viale della Vittoria, su cui si affacciano numerosi palazzi storici, la Piazza della Rivoluzione, testimone degli ultimi giorni della vita di Ceausescu, l’Ateneo Romeno, il Palazzo Reale, oggi sede dell’importante Museo delle Arti e Piazza dell’Unità con il suo celebre viale delle fontane ed il centro storico di Bucarest con la Locanda di Manuc ed uno dei gioielli architettonici della capitale la chiesa Stavropoleos. In serata sistemazione in hotel con pernottamento. Cena con spettacolo folk e bevande.
10
10° giorno: BUCAREST
Prima colazione in hotel. *FINE SERVIZI*
PREZZO PER PERSONA
  LA QUOTA COMPRENDE: Sistemazione in hotels 3*** e 4**** in camera doppia con servizi privati; Trattamento di mezza pensione compreso acqua frizzante o naturale; 1 cena tipica in birreria a Bucarest con spettacolo di balli; 1 cena tipica in casa dei contadini a Sibiel compreso bevande; 1 pranzo tipico in casa privata dei contadini a Maramures, 1 pranzo tipico nella zona di Bucovina; 1 cena in ristorante a Sighisoara; 1 cena tipica di arrivederci con spettacolo folk a Bucarest compreso bevande; In-gressi come da programma; Guida /accompagnatore parlante italiano; pulmino 19 posti per gruppi fino a 15 pax; Pullman 30 posti(fino a 25 pax) o 45 posti (da 25 pax in su)in rapporto del numero dei partecipanti. .
LA QUOTA NON COMPRENDE: Volo e tasse aeroportuali - Trasferimenti in/out aeroporto/hotel - Bevande ai pasti dove non già inclusi - Assicurazione medico-bagaglio - Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”